Finest S.p.a. - Il tuo business partner nel mondo » News da Finest

Home page > Press room > News da Finest


FINEST: INCONTRO TECNICO TRA IMPRESE E AGENZIA GOVERNATIVA PER GLI INVESTIMENTI E COMPETITIVITA’ DELLA CROAZIA

12/02/2016

Si è tenuto oggi a Pordenone l’incontro di lavoro dal titolo “Investire in Croazia: prospettive, agevolazioni e fondi strutturali europei a sostegno dell’internazionalizzazione nel Paese” promosso da Finest nell’ambito dei servizi di assistenza e promozione dell’internazionalizzazione attivati dalla finanziaria a favore delle imprese del territorio, e a cui hanno preso parte diverse di imprese del Triveneto e alcuni esponenti dell’Agenzia croata per gli investimenti e la competitività.

La Croazia rappresenta infatti una delle principali destinazioni di interesse per le aziende nordestine, come dimostrano i dati registrati da Finest nei 25 anni di operatività. “Il vicino Paese balcanico è secondo solo alla Romania per ammontare impegnato da parte della nostra finanziaria. Dalla fondazione ad oggi abbiamo qui destinato oltre 45 milioni di euro a sostegno di 74 operazioni di internazionalizzazione, generando un volume di affari di oltre 300 milioni di euro. Attualmente Finest ha 14 progetti in essere in Croazia, dove si affianca alle imprese trivenete come socio nel capitale estero, ente finanziatore e advisor, per un totale di quasi 12 milioni di euro investiti” – ha dichiarato il Presidente di Finest Mauro Del Savio. “Dati molto positivi soprattutto se visti nell’ottica della capacità di tenuta delle nostre imprese nonostante i sei lunghi anni di crisi e stagnazione che hanno colpito la Croazia al pari delle principali economie mondiali. La vigorosa ripresa che ha segnato una crescita del PIL croato del 2,8% sul finire del 2015 e le prospettive in rialzo della Commissione Europea per il 2016, delineano un quadro positivo di cui le nostre imprese possono certamente beneficiare”.

Il Direttore Generale dell’Agenzia per gli investimenti croata, Damir Novinic, ha illustrato agli imprenditori presenti il processo di riforme, recentemente avviato dal Governo, che ha coinvolto l’intero ambito della legislazione sugli investimenti, il lavoro, l’edilizia e l’industria; riforme che hanno portato il Paese dalla 89esima alla 40esima posizione nella classifica della Banca Mondiale “Doing Business”, relativa al clima più o meno favorevole per le attività d’impresa. La Croazia vanta dei parametri economici che ne fanno una destinazione importante per lo sviluppo internazionale delle imprese del Triveneto, che da qui possono avere accesso al mercato interno est europeo ma anche trovare una base d’appoggio per ulteriori sviluppi nel mercato mediterraneo e mediorientale.

“Protagonisti dell’incontro odierno presso la sede pordenonese di Finest sono stati soprattutto gli imprenditori, invitati a un tavolo di lavoro in cui problemi, opportunità, idee di business in Croazia sono stati discussi assieme agli interlocutori governativi presenti -  ha dichiarato Del Savio -; promuovere e favorire questo genere di scambio ad alto contenuto di conoscenza è parte del nostro mestiere di finanziaria per il territorio. Mettiamo a fattore comune know-how, rapporti istituzionali e risorse economiche, affinché nulla manchi alle nostre imprese per fare quel salto internazionale che l’economia globalizzata richiede con forza.


Download


Archivio news

Eventi & Meeting

Vai all'archivio »

© 2016 Società Finanziaria di Promozione della Cooperazione Economica con i paesi dell'est Europeo – Finest S.p.A.
Via dei Molini, 4 - Pordenone – Cap. Soc. € 137.176.770,15 i.v. – Reg. delle Imprese di PN e C.F. - P.IVA 01234190930 – R.E.A. n. 52124
Società Soggetta all'attività di direzione e coordinamento da parte di "Friulia S.p.A. – Finanziaria Regionale Friuli Venezia Giulia" con sede in Trieste