Finest S.p.a. - Il tuo business partner nel mondo » News dal Mondo

Home page > Press room > News dal Mondo


SCENARIO ECONOMICO IN POLONIA E PROSPETTIVE FUTURE

09/06/2016

Nonostante il periodo di forte stagnazione che ha coinvolto la gran parte dei paesi Europei, la Polonia ha chiuso il 2015 con una crescita di poco superiore al 3% e, secondo le stime di Bruxelles, crescerà del 3,7% nel 2016 e del 3,6% nel 2017. In questo contesto, la diminuzione della disoccupazione (ai minimi storici) e l’aumento dei salari stanno favorendo i consumi privati

Questo scenario economico favorevole e certamente la posizione strategica, al centro dei mercati orientali ed occidentali, rendono la Polonia un interessante mercato di sbocco per le imprese italiane.

Ciò nonostante il governo polacco si sta interrogando sul futuro, consapevole del fatto che le principali fonti di crescita degli ultimi anni, capitali esteri, fondi strutturali e basso costo della manodopera,  andranno piano piano ad esaurirsi. Proprio da questa riflessione nasce il programma economico elaborato dal vice presidente del Consiglio dei Ministri, Mateusz Morawiecki, che ha l’obiettivo di rafforzare i settori tradizionali ma soprattutto incentivare i settori basati su innovazione e ricerca e sviluppo.

Le nuove misure economiche hanno un duplice obiettivo:

rafforzare gli insediamenti industriali nelle regioni orientali mediante incentivi legati alle Zone Economiche Speciali, ZES;
stimolare l’insediamento di piccole e medie imprese e start up – ed è quest’ultima la vera novità.

Se da un lato il peso dei settori tradizionali rimane oggi rilevante, offrendo ancora possibilità di business alle imprese italiane, dall’altro si sta assistendo alla nascita di imprese giovani e dinamiche, che possono beneficiare di numerosi agevolazioni e di un mercato in forte espansione. A riprova di ciò, la presenza sul territorio di start up e di incubatori tecnologici, di matrice per lo più straniera, sta aumentando in maniera esponenziale.

Comprendere queste dinamiche economiche e sociali significa essere in grado in futuro di sfruttare al meglio le potenzialità di un mercato estremamente interessante e di una serie di condizioni finanziarie e fiscali vantaggiose.

In questo contesto decisamente fluido, le PMI italiane, ivi comprese quelle che devono ancora affrontare il processo di internazionalizzazione, possono giocare un ruolo da protagonista e cogliere le nuove opportunità per l’acceso in un mercato, quello polacco, che fino a qualche anno fa sembrava loro precluso.

 

Fonte: IC&Partners http://www.icpartners.it/scenario-economico-in-polonia-e-prospettive-future/?utm_source=emailcampaign389&utm_medium=phpList&utm_content=HTMLemail&utm_campaign=SCENARIO+ECONOMICO+IN+POLONIA+E+PROSPETTIVE+FUTURE

IC&PARTNERS WARSAW SA, presente sul territorio da diversi anni, grazie ai suoi porfessionisti italiani e polacchi è in grado di fornire un valido supporto nell’analisi e nello sviluppo delle idee progettuali del cliente, accompagnarlo nelle fasi di esplorazione del mercato fino a quelle di insediamento, ricerca partner, di offrire una consulenza finanziaria e fiscale e di gestione di contabilità, paghe e attività amministrative in generale


Archivio news

Eventi & Meeting

Vai all'archivio »

© 2016 Società Finanziaria di Promozione della Cooperazione Economica con i paesi dell'est Europeo – Finest S.p.A.
Via dei Molini, 4 - Pordenone – Cap. Soc. € 137.176.770,15 i.v. – Reg. delle Imprese di PN e C.F. - P.IVA 01234190930 – R.E.A. n. 52124
Società Soggetta all'attività di direzione e coordinamento da parte di "Friulia S.p.A. – Finanziaria Regionale Friuli Venezia Giulia" con sede in Trieste