Home / News / #RACCONTIAMOCI - le nostre imprese - DBA GROUP
event
News da finest

#RACCONTIAMOCI - le nostre imprese - DBA GROUP

#Raccontiamoci vuole essere un momento di conoscenza reciproca e di condivisione di esperienze professionali e internazionali, in cui dare voce ai nostri soci e alle preziose realtà produttive del nostro territorio.

In un momento in cui la sicurezza dei sistemi informatici e comunicativi è quanto più prioritaria, apriamo questa nuova rubrica ospitando DBA GROUP, una holding indipendente specializzata nell’erogazione di servizi di  Consulenza,  Architettura,  Ingegneria,  Project Management e soluzioni ICT focalizzati sulla gestione del ciclo di vita di opere e infrastrutture mission-critical.

DBA GROUP DBA nasce nel 1991 per iniziativa di quattro azionisti e imprenditori, i fratelli De Bettin. I Fondatori, tuttora attivi nella conduzione e nella gestione del Gruppo, ripongono fin dall’ origine i loro sogni nell’avvio di una innovativa società di ingegneria. Nel corso degli anni il gruppo è cresciuto e ha diversificato le attività e i mercati. Oggi in partnership con i principali player mondiali nel settore dell’informatica e grazie agli oltre 150 tecnici certificati, la divisione ICT di DBA Group, grazie alle società operative DBA PRO e Actual IT, garantisce ai clienti sistemi IT sempre aggiornati, protetti dagli attacchi informatici e in grado di garantire la business continuity. Il Gruppo offre servizi specialistici e innovativi per la progettazione, la gestione e la manutenzione dei datacenter e in generale delle infrastrutture mission critical.

Finest è partner di DBA nella azienda controllata in Slovenia da dove il Gruppo mira ad una espansione della fornitura dei servizi ICT nel Nord Est Italia e in tutta l’area balcanica, nei settori legati alla mobilità di mezzi e di persone, alla supply chain, alla cyber security e alle tecnologia blockchain.

Abbiamo posto a Raffaele De Bettin, CEO di DBA Group, alcune domande.

In questo momento storico, la sicurezza dei sistemi e l’efficienza delle infrastrutture informatiche è diventata cruciale. Ing Raffaele De Bettin, quali step dovrebbe intraprendere un’impresa nordestina per muoversi in sicurezza nel contesto attuale?

"L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ha sicuramente messo in evidenza ciò che da tempo sapevamo: in una realtà sempre più interconnessa, interdipendente e tecnologicamente avanzata le infrastrutture critiche necessitano di essere protette. Consideriamo tali tutte quelle infrastrutture che sono essenziali per il mantenimento delle funzioni vitali di un’azienda e che ne custodiscono il patrimonio dei dati. Se questa emergenza ha spinto a prestare servizi più efficaci e immediati, dall’altra ha creato nuove debolezze e vulnerabilità. La semplificazione tecnologica nasconde una crescente complessità sistemica basata su interdipendenze infrastrutturali, canali di comunicazione costanti e processi dispersi sia logicamente che geograficamente. Il blocco della operatività di aziende, il furto della proprietà intellettuale o di informazioni cruciali per la sopravvivenza di un’azienda, sono esempi delle minacce a cui mi riferisco. Non a caso la cybersecurity è considerata una delle principali emergenze in Europa, assieme al cambiamento climatico e all’immigrazione. La progettazione o l’adeguamento di un datacenter, per esempio, devono garantire nel tempo performance sempre ottimali in termini di connettività di rete, elaborazione e protezione delle informazioni. Sono servizi che le aziende possono gestire in outsourcing e che devono affidare a professionisti certificati, con solide competenze specialistiche e tecnologie e servizi tecnici utili alla loro gestione efficiente e al loro mantenimento evolutivo. Occorre garantire e progettare soluzioni su misura, sicure, moderne ed efficienti. Bisogna essere, insomma, molto più che progettisti…".

Per chi opera in ambito internazionale, oggi che la mobilità è ridotta e le comunicazioni digitali sono diventate imprescindibili, quali sono gli errori più comuni e i pericoli che vengono comunemente sottovalutati?

"A nostro avviso occorre governare i processi, le comunicazioni e i servizi a supporto delle attività aziendali, ottimizzare e migliorare l’ affidabilità e le capacità globali delle infrastrutture IT. Occorre però anche riprogettare anche il modello organizzativo delle nostre aziende, formare e formarci per rispondere alle sfide che la pandemia ha reso più evidenti. Occorre rivolgersi a solide realtà che hanno reale esperienza nell’ambito della gestione delle Mission Critical Infrastructures: gestire le nostre attività aziendali come prima della pandemia non è più pensabile. Occorre formare risorse sempre più adeguate alle esigenze dei nostri clienti e alle tecnologie digitali in continua trasformazione, puntare quindi sull’eccellenza che consente di ottimizzare costi e risorse".

Perché avete internazionalizzato il vostro business?

"L’internazionalizzazione per noi è stata l’occasione per creare sinergie e integrare competenze e servizi. Abbiamo investito con soddisfazione in un settore innovativo e in un area – quella dei Balcani – altamente strategica e collegata ai grandi flussi della logistica del futuro. E’ nostra intenzione proseguire comunque con le azioni di sviluppo commerciale nei mercati esteri e relativi ad obiettivi individuati e perseguibili".

CLICCA QUI PER CONOSCERE I SERVIZI ICT DEL GRUPPO DBA

Per chi fosse interessato ai servizi specialistici e innovativi per la progettazione, la gestione e la manutenzione dei datacenter e in generale delle infrastrutture mission critical di DBA, i riferimenti del Gruppo sono:

DBA GROUP

Viale G. G. Felissent, 20D
31020 Villorba TV

T +39 0422 318811; F +39 0422 318888

info@dbagroup.it; services@dbagroup.it

Per chi volesse partecipare a #RACCONTIAMOCI, contattateci e daremo voce al vostro business!